Nei dintorni

Musei

Museo del tartufo

Nella nostra Piazzetta della Vecchia Segheria, stanno per avere inizio i lavori per costruire un nuovo spazio dedicato Tartufo e alla sua storia. Non vediamo l'ora di poter offire ai nostri clienti un museo a KM 0.

Musei

Wi Mu

Il più innovativo museo del vino in Italia e tra i più importanti al mondo apre i battenti nel settembre 2010. Sorge nel cuore di un territorio famoso nel mondo per i suoi vini e all'interno di un castello dalla storia millenaria, allestito lungo i suoi cinque piani.

Musei

Museo dei cavatappi

Situato ai piedi del Castello di Barolo, è un museo molto originale dedicato a questo semplice utensile.

Musei

Museo egizio

Secondo per importanza solo a quello del Cairo, il museo egizio di Torino è il più antico museo del mondo dedicato esclusivamente all’arte e alla cultura dell’Egitto antico.

Musei

Museo del cinema

Ospitato alla Mole Antonelliana, monumento simbolo di Torino, Il Museo Nazionale del Cinema ripercorre la storia del cinema fino ai giorni nostri.

Escursioni

Alla ricerca del tartufo

Su prenotazione è possibile vivere un’esperienza emozionante, accompagnati da un cercatore esperto e dal suo cane nei boschi del Roero, per conoscere le varie fasi della raccolta del pregiato Tartufo Bianco d’Alba.

Escursioni

Trekkiing

Una rete sentieristica che si snoda tra boschi, filari e frutteti di Langhe e Roero con percorsi di diverse difficoltà.

Escursioni

Cicloturismo

Un modo diverso per esplorare le colline di Langhe e Roero è in bicicletta…sia lungo strade panoramiche sia avventurandosi lungo sentieri tra boschi e vigneti.

Territorio

Le Langhe

Un mare di verdi colline, Patrimonio dell’Unesco, con antichi borghi e castelli arroccati, incastonati tra noccioleti e vigneti, con filari geometrici che cambiano colore in base alle stagioni.  È qui che si coltiva il Nebbiolo, da cui si producono i famosi vini “Barolo” e “Barbaresco”.

Territorio

Le Rocche del Roero

Le morbide colline del Roero, caratterizzate da una natura ancora selvaggia, che a tratti lascia spazio a vigneti e borghi, sono attraversate dalle “Rocche”: un canyon generato da un particolare fenomeno geologico, caratterizzato da pareti a picco e gole profonde. È qui che si creano le condizioni ottimali per la crescita del famoso Tartufo Bianco d’Alba.